Casa Vacanze Catania

Appartamenti in affitto a Catania

Trova case e appartamenti in affitto al miglior prezzo

Stai cercando un appartamento o una casa vacanze a Catania? Sei nel posto giusto! Su Hundredrooms troverai su una sola pagina tutte le offerte del web! Confronta i prezzi e trova sempre gli appartamenti più economici per le tue vacanze a Catania, la città dell'Etna. Che aspetti? Catania è una città meravigliosa, Patrimonio Mondiale dell'Umanità, incastrata tra l'Etna e un mare limpido, tra i più belli d'Italia. Una vacanza a Catania ti porterà a scoprire una delle città più belle del nostro paese, ricca di storia e arte: la Cattedrale, il Teatro, il Barocco, ma anche i mercati popolari e le spiagge. Cerca subito il tuo appartamento in affitto a Catania e preparati a una vacanza semplicemente indimenticabile. Cerca il tuo alloggio in centro per vivere da vicino via Etnea e le vie principali della città. Oppure scegli una casa sul mare, per poter godere a pieno delle spiagge della città. Qualunque sia la tua idea di vacanza, su Hundredrooms sei sicuro di trovare sempre gli affitti estivi più economici del web, tutti su un'unica pagina. Come fare? Semplice: inserisci il numero di persone e le date del tuo viaggio a Catania. In pochi istanti ti mostreremo tutte le offerte di appartamenti e case vacanze a Catania. Filtrale in base ai tuoi servizi preferiti: con piscina, con parcheggio, colazione inclusa e tanto altro. Scegli la soluzione giusta per te, clicka e... il gioco è fatto! Potrai rapidamente prenotare il tuo appartamento in affitto direttamente dal sito del nostro partner. Allora, sei pronto a partire? A trovare gli alloggi più convenienti, nel frattempo, ti aiuta Hundredrooms!

Scopri dove alloggiare a Catania

"Melior de cinere surgo", ossia "Rinasco dalla cenere più bella di prima". È questa scritta che ti accoglierà al tuo ingresso a Catania, sulla Porta Garibaldi. Parole che ben sintetizzano la storia della città di Catania, più volte distrutta da terremoti ed eruzioni ma sempre rinata, più bella di prima. Catania è una delle città più visitate della Sicilia. Città culturale come Palermo e Taormina, ma amata anche dal turismo balneare, come Siracusa e San Vito lo Capo. E Catania ben risponde alla domanda sempre maggiore, con un'ampia disponibilità di case e appartamenti turistici per tutte le esigenze. Scegli di alloggiare sul mare, per raggiungere facilmente la Playa di Catania e le spiagge vicine. Oppure il centro storico, con la famosa Fontanta dell'Elefante, in stile bizantino, simbolo della città. Vivi la vita notturna della città, una delle più animate della regione, che ha i suoi punti nevralgici in Piazza Teatro Massimo e Piazza Università. Insomma, a Catania non ci si annoia mai. Ma dove alloggiare? In che zona dormire a Catania? Ecco qualche piccolo consiglio.

  • Centro: le case vacanze in centro e in via Etnea sono le più richieste e ti permetterano di alloggiare direttamente nel salotto della città. Piazza Duomo, via Garibaldi, via Vittorio Emanuele e via Mario Rapisardi: tutte zone centralissime, perfette come base per partire a piedi alla scoperta della città e dei suoi monumenti. Ovvio, i prezzi qui possono essere leggermente più alti.
  • Corso Italia: un po' più fuori dal centro, una zona più tranquilla e sicuramente più economica dove alloggiare. Non ci sono particolari monumenti da vedere nelle vicinanze, ma troverai tutti i servizi di cui hai bisogno, tra ristoranti e negozi, e potrai raggiungere il centro facilmente, anche a piedi.
  • San Cristoforo: appena fuori dal centro, piazza San Cristoforo è una zona più popolare, dove vivere a pieno la vita della gente locale. I prezzi sono più accessibili del centro e la distanza dall'aeroporto è minore.
  • Lungomare: per chi cerca una casa vista mare, la zona di via Ruggero di Lauria e via San Giovanni Li Cuti è quella giusta. Molto caratteristica e molto carina, questa zona è anche perfetta per la sera, molto frequentata e vivace. Zona strategica per raggiungere le spiagge e per il centro, che dista, a piedi, una trentina di minuti.

Quando andare?

Catania d'estate risplende di tutta la sua bellezza e, soprattutto, permette di godere delle sue spiagge e del suo mare. Certo, l'estate siciliana è molto lunga e le temperature permettono di fare il bagno praticamente da maggio fino a ottobre. Se ne hai la possibilità, il nostro consiglio è sempre quello di risparmiare scegliendo la bassa stagione, evitando così i picchi di massima affluenza di turisti. A settembre, ad esempio, il prezzo medio degli alloggi è di 76€ a notte, un buon 30% in meno rispetto ad agosto. Non male, vero? A giugno, invece, la città ospita la Super Maratona dell'Etna: da 0 a 3000 metri, una sfida che attira runner da tutta Italia. Chi invece più che allo sport è interessato alla buona tavola siciliana, deve sapere che durante l'estate la città e i suoi dintorni si animano di feste tradizionali e gastronomiche, dove conoscere da vicino le tradizioni e le ricette del posto. Il 5 febbraio, invece, è il giorno della Festa di Sant'Agata, che coinvolge tutta la città, per una tre giorni di feste senza pausa. Insomma, Catania offre sempre, in ogni momento, un buon motivo per essere visitata!

Come arrivare?

  • In aereo: l'aeroporto di Catania Fontanarossa è servito dalle principali compagnie, anche low cost. Dista circa 10 chilometri dal centro, al quale è collegato con diverse soluzioni. La più comoda è probabilmente lo shuttle bus Alibus, che parte ogni 25 minuti e si ferma nei punti più strategici della città.
  • In auto: arrivando da Messina, si prende l'A18 per poco meno di 100 chilometri, mentre da Palermo si percorre per circa 2 ore e mezza l'autostrada A19 Palermo Catania. Per muoversi nei dintorni, comunque, l'auto è sicuramente il mezzo più comodo e utile ad esplorare la zona.
  • In treno: la stazione ferroviaria si trova a circa 10 minuti a piedi dal centro città. Importante stazione della Sicilia, collegata molto bene, trovandosi sulla linea Messina-Catania-Siracusa, Catania-Gela e Catania-Palermo.
  • In nave: è il modo migliore per raggiungere Catania, visto che offre la possibilità di portare con se l'auto. Catania inoltre è uno dei porti principali, della Sicilia, collegato con le principali città portuali della penisola come Napoli e Civitavecchia e con Malta.

Case vacanze per gruppi e famiglie

Case vacanze per due persone

Scopri le spiagge più belle dove andare

Se hai scelto la Sicilia come meta delle tue vacanze significa che certamente sei interessato alla storia e all'importanza archeologica di quest'isola, alla scoperta dell'antica cultura greca e romana. Certo è, però, che qualche giornata al mare la faresti volentieri, vero? E qui il mare e le spiagge sono senza dubbio tra i più belli d'Italia. Alloggiando a Catania ti consigliamo vivamente queste 7 spiagge. A te la scelta.

  • La Playa di Catania: è un po' la spiaggia simbolo di Catania, la spiaggia cittadina. La più attrezzata, adatta alle famiglie per la sua conformazioni, amata dai giovani per i locali sulla spiaggia aperti fino a tardi. Ammira l'Etna in lontanza mentre si prende il sole, poi, fa il resto.
  • San Marco di Calatabiano: circondata da alberi di eucalipto e acacia, è una spiaggia di sabbia e ciottoli molto lunga, situata alla foce di due fiumi. Arrivare non è semplicissimo ma trovarsi di fronte un’acqua così pulita e una spiaggia così pacifica vale senz’altro il tragitto per raggiungerla.
  • Praiola di Giarre: spiaggia di ciottoli e dalla chiara origine vulcanica, dove a dominare è il colore grigio, in contrasto con l'azzurro acceso del mare. Lo scenario è unico e rilassante, tra coste di tufo e torrenti che circondano la baia. Spettacolare.
  • Aci Castello: splendida spiaggia a pochi chilometri a nord di Catania, facilmente raggiungibile in auto. Ideale per gli amanti dello snorkeling, con le lunghe scogliere laviche della baia che si interrompono dove si innalza il massiccio sperone su cui si erge il Castello Normanno.
  • Acireale: la spiaggia Mulino è una delle più apprezzate della zona e si trova sul tratto del cosiddetto costone della Trimpa. Spiaggia selvaggia, che si raggiunge non senza difficoltà. Ma ne vale la pena. Non adatta ai bambini, ma perfetta per gli amanti delle escursioni e per chi cerca tranquillità e natura incontaminata. Il mare è limpido, azzurro e trasparente.
  • Foce Simeto di Catania: un paradiso all'interno della Riserva Naturale Oasi del Simeto. Vi si arriva costeggiando, a piedi, il fiume fino alla sua foce. Ampia spiaggia fluviale, ricoperta da sabbia bianca. Tutt'intorno è natura incontaminata, con una grande varietà di stormi di uccelli selvatici.

I monumenti e i punti di interesse da non perdere

  • Etna: per gli amanti del trekking e non solo, un'escursione sull'Etna è un'esperienza che vale la pena vivere. È il vulcano attivo più alto d'Europa. Esistono diverse agenzie che offrono visite guidate ai crateri e alle zone più interessanti.
  • O Liotru: il nome pare sia una storpiatura di Eliodoro, nome di un nobile che cavalcava un elefante, secondo la leggenda. Fatto sta che la fontana con l'elefantino è ormai un simbolo di Catania, che ti accoglierà al tuo ingresso in Piazza del Duomo.
  • Cattedrale di Sant'Agata: costruita sui resti di antiche terme, la cattedrale o duomo di Sant'Agata è imponente e spettacolare. La facciata è realizzata in marmo di Carrara e al suo interno, tra le tante statue di Sant'Agata, si trova la tomba di Vincenzo Bellini, uno dei personaggi simbolo di Catania.
  • Palazzo degli Elefanti: è il Municipio di Catania, in Piazza del Duomo. All'interno sono custodite due carrozze del settecento, una delle quali viene utilizzata per trasportare il sindaco, il 3 febbraio, nella chiesa di San Biagio, dove il primo cittadino offre la cera a Sant'Agata, per uno dei momenti simbolici più importanti della festa della santa patrona di Catania.
  • Castello Ursino: è uno degli edifici più importanti della città, costruito da Federico I di Svevia nel XIII secolo. Oggi è sede del Museo Civico di Catania. Si trova non lontano dalla stazione ferroviaria e il costo del biglietto è di 6€.
  • Chiesa della Badia di Sant’Agata: un monumento importante che vale la peena visitare, situato in via Vittorio Emanuele. Opera di Giambattista Vaccarini, la Chiesa badia di Sant'Agata è un'opera barocca importante, dove si susseguono soluzioni stilistiche di grande valore artistico.
  • Giardino Bellini: chiamato "a'Villa" dai Catanesi, è un polmone verde in pieno centro città, ideale per fare jogging e per passeggiare all'ombra dei suoi alberi. Al suo interno c'è il famoso viale degli Uomini Illustri, con i busti dei personaggi più famosi della città, da Verga a Mazzini.
  • San Giovanni Li Cuti: un villaggio, un piccolo borgo in pieno centro a Catania. piccolo paesino di pescatori che ha mantenuto il suo fascino, diventando anche uno dei nucle della movida catanese. Da vedere.
  • Catania sotterranea: nel sottosuolo di Catania scorrono chilometri e chilometri di gallerie. Per scoprire il perché, le origini e i loro usi nel corso della storia, ti consigliamo la visita alla Catania Antica, che ti poerterà dritto nel cuore, è proprio il caso di dirlo, della città.
  • Museo dello sbarco: interessante museo che ripercorre la storia della liberazione e del famoso sbarco delle truppe alleate del 1943.
  • Mercato del Pesce: la Pescheria di Catania è l'antico mercato del pesce, uno dei luoghi turisticamente più interessanti per conoscere la storia e le tradizioni del luogo. Il mercato è sempre affollato, lì tra le viuzze del centro storico, a pochi metri di Piazza del Duomo, sotto alle mura antiche di Palazzo dei Chierici. Un'esperienza gastronomica molto molto interessante.
  • Teatro Massimo Vincenzo Bellini a Catania: l'autore della Norma, morto a soli 34 anni, è stato omaggiato dai suoi concittadini con questo splendido teatro. Si può visitare con una guida, un'esperienza interessante per scoprire la vita di Bellini e le sue opere.
  • Via dei Crociferi a Catania: 4 chiese in soli 200 metri, tutti capolavori dell'arte e dell'architettura barocca. San Benedetto, con la sua Scalinata dell'Angelo, San Francesco Borgia, il Collegio dei Gesuiti e la Chiesa di San Giuliano. La passegiata si chiude in Villa Cerami, un'oasi verde all'interno della città.
  • Il Monastero dei Benedettini: uno dei più grandi complessi monastici d'Europa, oggi sede del Dipartimento di Scienze Umane all'università. Uno spazio culturale immerso nel verde, una perla della cità.

Una vacanza gastronomica

Avrai bisogno di zuccheri ed energia per camminare alla scoperta dei monumenti del centro, no? Allora iniziamo subito con una colazione energetica. Iris fritte, delle vere bombe caloriche, ma buonissime. Oppure la classica brioche con la granita, il modo migliore per iniziare. Nel corso della giornata, poi, non potrai fare a meno delle varie specialità dello street food siciliano: arancini, crispelle, pane e panelle. Se dovessimo scegliere un piatto simbolo di Catania, sicuramente la Pasta alla norma: melanzane fritte, sugo di pomodoro e cacioricotta. Sembra facile ma, come sempre, solo le mani più esperte la sanno preparare con precisamente. Provala: sarà uno dei ricordi più belli che porterai con te della tua casa vacanze a Catania.