Hundredrooms logo

Case e Appartamenti Vacanza a Parigi

Top Offerte di Alloggi Vacanze a Parigi

Trova i migliori alloggi vacanze per il tuo viaggio a Parigi

Stai cercando appartamenti e case vacanze a Parigi? Allora sei nel posto giusto! Qui troverai tutte le offerte di alloggi turistici a Parigi dai siti web più famosi. Confronta le offerte e programma il tuo soggiorno a Parigi. La Ville Lumière ti aspetta! Prenota ora il tuo appartamento vacanze da 29€ a notte! Hundredrooms è il modo perfetto per dormirea Parigi e vivere un viaggio indimenticabile all’ombra della Torre Eiffel. Svegliarsi e passeggiare per Champs-Elysées, ammirare le bellezze del Louvre, oppure trascorrere giornate magiche con tutta la famiglia a Disneyland Paris: scegli dove dormire, in base alla tua idea di vacanze, tra centinaia di appartamenti vacanze a Parigi anche da privati, bed and breakfast o monolocali. Tutto quello che devi fare è semplicemente inserire le date di partenza e arrivo desiderate, insieme al numero di persone. In pochissimi istanti ti mostreremo tutte le offerte di alloggi e case vacanze a Parigi su un’unica pagina. In questo modo ti garantiamo l’accesso, in ogni momento, agli appartamenti vacanza più economici di Parigi, facendoti risparmiare tempo e denaro.  Allora? Sei pronto a partire alla volta della città dell’arte? Nel frattempo, ecco qualche consiglio per il tuo viaggio.

Case per Vacanze Romantiche a Parigi

Viaggia a Parigi e scopri i suoi monumenti

  • Torre Eiffel: vero simbolo di Parigi, uno dei monumenti più visitati (e fotografati) del mondo. Ultimata nel 1889, non senza critiche e dubbi da parte dell’opinione pubblica dell’epoca, si erge tra i giardini di Campo di Marte e la Senna ed è probabilmente il luogo più importante della città. Da vedere anche la sera, quando si illumina: un vero spettacolo.
  • Campo di Marte: maestoso giardino ai piedi della Torre Eiffel, uno dei parchi più belli della città, oltre che uno dei luoghi simbolo della Rivoluzione Francese.
  • Museo del Louvre: uno dei musei più importanti al mondo e tappa fondamentale di ogni viaggio a Parigi che si rispetti. Più di 35'000 le opere esposte, per una struttura immensa. L’opera più famosa è ovviamente la Gioconda, conosciuta anche come Monna Lisa, di Leonardo Da Vinci. Un consiglio: armatevi di buona volontà e pazienza, la fila per entrare al Louvre, specie nei giorni festivi, può essere molto molto lunga.
  • Arco di Trionfo: il più famoso degli archi di trionfo, costruito da Napoleone Bonaparte all’inizio del XIX secolo, per celebrare le sue vittorie in Austria e Italia.
  • Champs- Èlysées: i viali simbolo della città, dove passeggiare insieme a turisti da tutto il mondo.
  • Cattedrale di Notre Dame: si trova nel cuore dell’Ile de la Cité ed è il principale luogo di culto cattolico di Parigi, oltre che cattedrale della diocesi di Parigi. Uno degli edifici più rappresentativi dello stile gotico, è famosa anche per i gargoyles che proteggono la sua facciata.
  • Conciergerie: palazzo storico parigino, situato non molto lontano dalla Cattedrale di Notre Dame. È ciò che rimane dell’antico Palais de la Cité, l’antica residenza dei reali francesi.
  • La Basilica del sacro Cuore: si erge sulla collina di Montmartre e venne costruita all’inizio del XX secolo. È sicuramente uno dei luoghi che merita una visita.
  • Museo Orsay: oggi è una pinacoteca, situata all’interno dell’antica stazione ferroviaria di Orsay.
  • Place de la Concorde: uno dei luoghi cardine della Rivoluzione Francese, è qui che vennero ghigliottinate più di mille persone. Il suo vecchio nome era, neanche a dirlo, Piazza della Rivoluzione. Successivamente venne ribattezzata Concorde e la ghigliottina sostituita dall’attuale Obelisco di Luxor.
  • Centro Pompidou: sede del Museo Nazionale dell’arte moderna, il cui numero di opere esposte supera le 100'000, con artisti del calibro di Picasso, Matisse e Francis Bacon.
  • Pantheon: Chiesa Cattolica dedicata a Sainte-Geneviéve, il Pantheon di Parigi è chiaramente ispirato a quello di Roma. In questo edificio, situato in pieno quartiere latino, sono sepolte alcune delle personalità più importanti di Francia, come Rousseau, Zola, Voltaire e Brossolette.
  • Hôtel national des Invalides: al suo interno è sepolto il corpo di Napoleone Bonaparte. La sua cupola, tutta dorata, venne costruita per la cappella privata di Luigi XIV.
  • Catacombe di Parigi: il cimitero più famoso della città, e fa impressione il fatto che solo l’1% di esso è aperto al pubblico. Si tratta di una rete di tunnel sotterranei, originariamente impiegati a scopi minerari. Al loro interno è possibile ammirare un ossario con più di 6 milioni di scheletri.
  • Disneyland Paris: semplicemente, il paradiso per i bambini, e non solo. 22 chilometri di magia per immergersi nel mondo Disney, 365 giorni l’anno.

Dove dormire nella Ville Lumière

Scegliere di affittare un appartamento a Parigi significa immergersi a pieno in una delle città più culturali d’Europa. La capitale francese è una delle città europee più visitate e con i suoi 15 milioni di visitatori l’anno . Magnifica, perfetta per un viaggio romantico, con panorami spettacolari come quello della Torre Eiffel. Ma Parigi è anche storia, cultura, come testimonia il museo del Louvre, oltre che moda. È una delle città più vaste d’Europa, con tantissime attrazioni turistiche. È per questo che quando si pianifica un viaggio nella capitale Francese, il dilemma è sempre lo stesso: dove alloggiare a Parigi? Ecco una piccola lista delle sue zone più importanti, per aiutarti un po’ nella scelta.

  • Centro: Pur non essendo un quartiere vero e proprio, gli appartamenti a Parigi centro sono in assoluto i più richiesti da chi non vuole perdersi nessuna delle bellezze principali che questa città ha da offrire. Sì, perché è proprio qui che si trova il quartiere Notre-Damme, un po’ il cuore di Parigi e il più importante dei quattro distretti, insieme a luoghi fondamentali come il Palais Royal, il Louvre e il Jardin de Tuileries.
  • Avenue des Champs-Èlysées: il viale più famoso della Ville Lumiére collega Place de la Concorde e l’Arco del Triunfo, passando per il Palazo dell’Eliseo e il Grand Palais. È in questa zona che si trova la famosa Avenida Montaigne, il centro nevralgico dello shopping Parigini, come il famoso Triangolo d’oro. Passeggiare da queste parti è quanto di più glamour potrai fare a Parigi.
  • Palais-Bourbon: è la zona che comprende la Torre Eiffel e il Parc du Champ de Mars, il Campo di Marte. È una sorta di polmone della città, con una superficie verde tra le più estese, ideale per passeggiare ma anche per dei simpatici picnic cittadini.
  • Montmartre: anche gli appartamenti a Montmarte sono tra i più ricercati dai turisti per le proprie vacanze a Parigi. Questo perché ci troviamo nel quartiere tradizionalmente più bohéme ai tempi della Belle Epoque. Personaggi come Picasso, Van Gogh, Toulouse Lautrec hanno alloggiato qui. Situato su una collina, in questa zona si trovano monumenti importanti della capitale come la Paroisse Saint-Pierre, la Place du Tertre e la famosa Basilica del Sacro Cuore, vero e proprio simbolo di Montmartre, insieme al Moulin Rouge.
  • Le Marais: costituisce il centro economico e finanziare del paese, oltre che uno dei luoghi più cosmopoliti di Parigi. Nelle sue strade si possono trovare moltissimi negozietti tradizionali. Dal 1980 Le Marais rappresenta un importante simbolo gay friendly, anche a livello turistico. Non è un caso che sia stato scelto da Gus Van Sant come ambientazione del film Paris, je taime.
  • Les Halles: una zona molto ricca di negozi e ristoranti, molto frequentata dai giovani e dai turisti. Famosa anche per il centro commerciale Forus des Halles.
  • Quartiere Latino: non è una zona esotica, come il nome potrebbe suggerire. Nel Quartiere Latino, però, l’atmosfera è ugualmente frizzante, grazie all’Università della Sorbona che rende questo quartiere uno dei più frequentati dai giovani e perfetto per respirare a pieno la vita parigina. È qui che si trovano luoghi emblematici come Boulevard Saint Germain, il Pantheon, e il Museo d’Orsay.

Il momento migliore per un viaggo nella capitale francese

Parliamo di una delle capitali europee, quindi, come spesso accade, a livello turistico non esiste una grande differenza tra alta e bassa stagione. Parigi accoglie in ogni momento dell’anno migliaia di turisti e l’offerta si mantiene più o meno costante. Ad ogni modo secondo le statistiche il momento preferito dai turisti per andare a Parigi è quello compreso tra marzo e maggio, con i prezzi che possono aumentare, rispetto alla media annuale, del 25%. In questo periodo la città si fa teatro di eventi legati alla Fiera di Parigi, la Maratona di Parigi e il prestigioso torneo tennistico del Roland Garros. Sempre a livello sportivo, negli ultimi anni da queste parti si è tornato a parlare di calcio ad alti livelli, con il Paris Saint Germain ormai abituato ad affrontare i più grandi club d’Europa nelle fasi finali della Champions League, nel bellissimo Parc des Princes. Dall’altro opposto, i mesi più economici per raggiungere Parigi sono quelli autunnali. Soprattutto a ottobre e novembre si assiste a un calo dei prezzi degli appartamenti del 10%. Ad ogni modo, grazie alla sua vasta offerta di abitazioni, residence ed altre soluzioni, il costo medio rimane sempre intorno ai 50€ a notte. Altri momenti interessanti per visitare Parigi? Sicuramente il 14 luglio, festa nazionale, o in occasione del Tour de France, con l’arrivo a Champs- Èlysées. E poi il 14 febbraio: un weekend a Parigi è quanto di più romantico tu e il tuo partner possiate regalarvi. Il prezzo? Poco più di 25€ a notte!

Altre destinazioni in Francia:

Come spostarsi a Parigi

Parigi è una città moderna che ben si adatta alla necessità di spostamenti rapidi dei turisti. La metro rimane il mezzo più usato, con le stazioni di Parigi che rappresentano anche qualcosa di pittoresco, dato che è possibile imbattersi in esibizioni di artisti di strada. Durante il tuo soggiorno a Parigi, ti capiterà sicuramente di usufruire della linea 4 (le linee in totale sono 16!) che è quella che attraversa la città in verticale, passando per l’Isla de Cité. La linea 1, invece, attraversa il centro in senso orizzontale. Per salire a Montmartre, invece, è possibile utilizzare la funicolare, mentre per raggiungere la città dalle aree circostanti è possibile usare i treni RER. Treni che, per altro, collegano il centro città con l’Aeroporto Charles de Gaulle, Disneyland e Versalles. Discorso autobus: potrebbe esserti utile la linea 42, che connette tra loro luoghi come Campo di Marte, Champs- Èlysées e il museo di Orsay. L’efficienza dei trasporti di questa città è totale e, in qualsiasi momento, non sarà difficile raggiungere i luoghi di interesse dalla tua casa o appartamento vacanze a Parigi!