Alghero Case Vacanze sul mare

Scelta di Case vacanze a Alghero

Trova la tua casa vacanza ad Alghero

Stai cercando case vacanze ad Alghero sul mare? Sei nel posto giusto! Su Hundredrooms troverai tutte le offerte di appartamenti e case in affitto ad Alghero, tutte su una sola pagina. Confronta le offerte e prenota subito la tua casa vacanza! Alghero ti aspetta: solo su Hundredrooms troverai appartamenti vacanze da 25€ a notte! Una zona straordinaria della Sardegna Occidentale, tra spiagge sabbiose, calette nascoste e complessi nuragici da visitare. Un appartamento ad Alghero è il modo migliore per poter esplorare in piena libertà questa parte dell’isola. Tutto quello che devi fare è inserire il numero di persone e le date del tuo viaggio. In pochi istanti ti mostreremo tutte le offerte di affitti ad Alghero, anche da privati, in un’unica pagina. Filtra le offerte in base ai tuoi servizi preferiti: case sul mare, con piscina, con wi-fi, colazione inclusa e molto altro. Scegli la soluzione perfetta per te e in pochi secondi potrai prenotare la tua casa vacanza ad Alghero in affitto. Allora? Sei pronto a partire per le tue vacanze ad Alghero? A trovare un alloggio, nel frattempo, ci pensa Hundredrooms!

Scopri questo angolo catalano di Sardegna

Alghero è una delle destinazioni più gettonate della Sardegna, al pari di località come Villasimius. Una cittadina di circa 44.000 abitanti, dal mare e dalle spiagge mozzafiato e dalla cultura molto interessante. Alghero infatti è un’isola linguistica della Catalogna e ha conservato l’uso del catalano come lingua ufficiale, di cui si parla la variante algherese. Una vacanza ad Alghero significa fare il bagno in acque cristalline, essendo Alghero capoluogo della Riviera del Corallo: qui, infatti, è presente la più grande quantità del prezioso corallo rosso, tutt’ora pescato e lavorato. E poi i resti nuraghici, siti archeologici straordinari testimonianza di una cultura antichissima. Insomma, se stai hai intenzione di affittare una vacanza ad Alghero per la tua estate, non te ne pentirai. Ecco le zone migliori dove alloggiare ad Alghero, a seconda delle tue necessità.

  • Centro storico: gli appartamenti in centro ad Alghero sono tra i preferiti dai turisti. È la città vecchia, con i suoi monumenti e la sua vivace vita serale, tra locali e ristorantini. Tra i principali monumenti ricordiamo la Cattedrale, il Palazzo d’Albis e Palau Reial: tutti vicinissimi se sceglierai di alloggiare nel centro storico. Ma non preoccuparti: Alghero è una cittadina sul mare non poi così vasta. Raggiungere la spiaggia cittadina, dal centro, è davvero facile: con una breve passeggiata potrai raggiungere la spiaggia cittadina del Lido di San Giovanni.
  • Lungomare Dante: se invece cerchi una casa o una villa sul mare ad Alghero, allora ti consigliamo di utilizzare la mappa per visualizzare tutti gli alloggi nei pressi del Lungomare dante. Da qui potrai raggiungere facilmente, a piedi o in bicicletta, tante piccole calette, più tranquille e isolate rispetto alla spiaggia cittadina.
  • Zona Maria Pia: zona molto tranquilla, a circa 4 chilometri dal centro storico di Alghero. La spiaggia qui è ampia, con sabbia bianca e finissima, dai colori meravigliosi. Qui potrai scegliere: la spiaggia infatti prevede una parte attrezzata e una parte libera.
  • Porto Conte: alloggiare a Ponto Conte ti permetterà di stare in una zona molto tranquilla, perfette per una vacanza di coppia o in famiglia. Non c’è molto da fare la sera, quando conviene raggiungere il centro, ma d’altra parte il mare qui è incredibile. Porto Conte, infatti, fa parte dall’omonimo parco naturale, con un’acqua trasparente e calda che rende la caletta di Porto Conte un vero e proprio paradiso.

Quando andare ad Alghero?

Alghero è una delle principali mete estive della Sardegna. Ovviamente il mese di agosto è il periodo di maggiore affluenza e di conseguenza quello in cui le spiagge sono più affollate e i prezzi degli alloggi salgono. Se hai la possibilità di andare ad Alghero in un periodo diverso, ti consigliamo di scegliere il mese di settembre, quando il prezzo medio degli appartamenti ad Alghero scende del 30%. La temperatura media a settembre è di circa 25°, che unita a una temperatura del mare che si aggira intorno ai 20° rende questo mese perfetto per godere ancora del mare di Alghero e delle sue spiagge. Come spesso accade in Sardegna, anche Alghero è animata da feste e sagre popolari, che attirano turisti da tutta Italia. In estate potrai assistere all’Alghero Summer Music Festival ad agosto o alla Festa della Vergine di Valverde, a inizio luglio. Mentre la fiera gastronomica più importante della città è sicuramente la fiera del riccio di mare, nel mese di gennaio, quando è possibile trovare affitti a partire da 29€ a notte. Insomma, è sempre il momento giusto per andare ad Alghero.

Come arrivare alla Riviera del Corallo

Alghero è facilmente raggiungibile da tutta Italia. La cittadina, infatti, è dotata di un aeroporto: l’aeroporto di Alghero-Fertilia chiamato “Riviera del Corallo”. Dista solo 10 chilometri dalla città ed è servito da tutte le compagnie low cost principali. Per raggiungere il centro una volta atterrati, è disponibile un servizio di autobus navetta pubblico, tutti i giorni dalle 6 alle 23, con partenza ogni 20-30 minuti. Con il traghetto, invece, Alghero è facilmente raggiungibile da Civitavecchia o da Genova, attraccando a Porto Torres, che si trova a circa 40 chilometri. Il nostro consiglio spassionato è quello di noleggiare un’auto durante la tua vacanza ad Alghero. Nonostante la cittadina sia facilmente visitabile a piedi, avere a disposizione un mezzo è il modo migliore per visitare e scoprire le bellezze nascoste di questo magico angolo di Sardegna.

Case vacanze per tutta la famiglia

Case vacanze con cani ammessi

Case vacanze per coppie

Spiagge e archeologia: cosa vedere?

Dici Sardegna e pensi spiagge bianche, calette magiche e mare cristallino. Tutto questo ad Alghero c’è, ovviamente. Ma la bellezza di Alghero è data anche dalla sua storia, che ne ha fortemente segnato il territorio e il centro storico. L’età nuragica ha lasciato moltissimi nuraghi, le tipiche costruzioni a tronco di cono, molto dei quali oggi visitabili. Alghero fu poi contesa tra Pisa e Genova, nel periodo delle Repubbliche Marinare. Ma la più grande impronta dal punto di vista culturale è stata sicuramente quella lasciata dagli aragonesi: tutt’ora, infatti, Alghero conserva la lingua catalana come lingua ufficiale e qui ha inoltre sede istituzionale una delegazione della Generalitat de Catalunya. Una città particolare, tutta da scoprire. Ecco qualche consiglio sulle cose da non perdere durante una vacanza ad Alghero.

  • Le Grotte di Nettuno: sono una delle più importanti attrattive a livello naturalistico. Si tratta di grotte marine, la cui visita è fortemente consigliata. Sono raggiungibili attraverso la scalinata formata da 654 gradini e chiamata la Escala del Cabirol, o in alternativa in traghetto. Stalattiti, stalagmiti, piccoli laghi creati dall’acqua del mare: visitare le Grotte di Nettuno ti permetterà di avere accesso a spettacoli naturali indimenticabili.
  • Spiaggia delle Bombarde: a detta di molti semplicemente una delle spiagge più belle della Sardegna. Lunghissima spiaggia di sabbia bianca e fine, che fa parte del parco naturale di Porto Conte. Alle sue spalle una bellissima pineta, dove è possibile vedere pascolare animali di ogni genere.
  • Capo Caccia: questo promontorio, molto scenografico dal punto di vista naturale, è anche un luogo abbastanza importante dal punto di vista storico. Sono diversi i rinvenimenti archeologici che si possono visitare. Le acque direttamente sottostanti, inoltre, sono un paradiso dello snorkeling, grazie alla presenza di numerosi giacimenti di corallo rosso e alla grotta di Nereo, la grotta sommersa più estesa di tutto il Mar Mediterraneo.
  • Nuraghe Palmavera: il Complesso Nuragico di Palmavera è uno dei più importanti di tutta la Sardegna ed è un’attrazione assolutamente da non perdere durante la tua vacanza ad Alghero. Questi nuraghi erano vere e proprie case e questo complesso venne realizzato in tre periodi storici diversi. Palmavera è visitabile tutti i giorni dalle 9 alle 19, nel periodo estivo, al prezzo di 3,50€ senza guida, 6€ senza guida. Per un’esperienza che vale, eccome, il prezzo del biglietto.
  • Mura e Torri: le antiche mura sono ancora visibili e sono qua e là costellate di torri e bastioni. Per la precisione, sono otto le torri che è possibile attirare all’interno delle mura, contro le 11 situate esternamente. La più bella? Probabilmente Torre di Porta Terra, quella che un tempo costituiva il portale d’ingresso alla città. Oggi al suo interno si svolgono mostre, conferenze e convegni. E poi la Torre di San Giovanni, Torre di Sulis e la Torre di San Giacomo, testimonianza dell’importanza strategica che Alghero ha sempre avuto nel corso della storia.
  • Cattedrale della Vergine Maria: in pieno centro storico ed è anche possibile visitarla con ingresso a pagamento. Lo stile è quello gotico catalano e sua torre ottagonale sovrasta l’intero centro storico di Alghero, diventandone un vero e proprio simbolo.
  • Chiesa di San Francesco: senza dubbio uno dei massimi esempi di architettura gotico-catalana di Sardegna, situata in pieno centro. Risale al XIV secolo e affianca lo storico convento Costruita interamente con pietra arenaria, è caratterizzata esternamente dalla torre campanaria a canna esagonale, mentre la facciata è piuttosto sobria, decorata da due rosoni.
  • Palazzo d’Albìs: altra costruzione importante del centro storico di Alghero, un tempo chiamato Palazzo de Ferrera. Edificio storico, un tempo sede del governatore cittadino, dove soggiornarono i Vicerè di Sardegna e dove, nel 1541, fu ospitato Carlo V.
  • Museo Archeologico della Città: museo dove vengono esposti i reperti più antichi della zona, risalenti al periodo proto-storico, all’epoca nuragica, fino al periodo fenicio e romano.
  • Museo Diocesano d’Arte Sacra: inaugurato nel 2000, questo museo è situato nel centro storico della città sarda, a pochi passi dalla cattedrale di Santa Maria. Consigliamo fortemente la visita agli appassionati di storia dell’arte.

Le migliori specialità gastronomiche da non perdere

La cucina di Alghero è tra le più buone e particolare di tutta la Sardegna. Anche per quanto riguarda la gastronomia, infatti, risente dello storico influsso catalano. Ecco che allora nei suoi ristorantini del centro, il piatto più gettonato è, manco a dirlo, l’aragosta alla catalana: pomodori e cipolla a condire l’aragosta che, da queste parti, è particolarmente buona. Anche la crema catalana, per restare in tema, è uno dei dessert che va per la maggiore, anche se i dolci principali di Alghero restano i Papassinos, biscotti fatti con uva sultanina, mandorle e noci, e le Tabaccheras al mengi an blanc. Quest’ultimo, in particolare, è il dolce locale per eccellenza. Il suo nome significa “biscotti che si mangiano in bianco”, dato che nel passato questo era un dolce molto povero. Un bel souvenir da portare ai tuoi amici, al ritorno dalle ferie, ricordo della tua casa vacanze nella bellissima Alghero.