Casa Vacanze in Liguria

Case vacanze e Appartamenti in Liguria

Trova Case Vacanze in Liguria sul mare

Stai cercando una casa vacanza in Liguria? Sei nel posto giusto! Confronta tutte le offerte del web di case e appartamenti vacanze in Liguria in una sola pagina per trovare sempre la soluzione più economica per la tua casa vacanza. Prenota subito il tuo appartamento in affitto in Liguria a partire da 27€. La Liguria è una regione stupenda, tutta da scoprire e da esplorare, dalla Riviera di Ponente a quella di Levante, con le Cinque Terre e il loro Parco Naturale a farla da protagonista. E poi tanti altri paesini da non perdere: cerca una casa vacanze che affaccia sul mare a Portofino o a Pietra Ligure. Confronta i prezzi degli appartamenti a Finale Ligure o a Genova, capoluogo e centro nevralgico della regione. La Liguria ti conquisterà, così come conquista ogni anno migliaia di visitatori da tutta Italia e non solo. Tutto ciò che devi fare è inserire le date e il numero di persone della tua vacanza in Liguria. In pochi secondi ti mostreremo, in un’unica pagina, tutte le offerte di case in affitto in Liguria: così non dovrai più saltare confusamente da un sito all’altro, alla ricerca dell’offerta più economica. Potrai filtrare gli appartamenti vacanze in Liguria in base ai tuoi servizi preferiti: case vacanze con giardino, sul mare, con cani ammessi, con wi-fi, parcheggio e tanto altro. Scegli tra gli affitti, anche da privati, la soluzione perfetta per te e prenota subito. La Liguria ti sta aspettando!

Dove alloggiare in Liguria

La Liguria, terra romantica dai colori magnifici, dove borghi pittoreschi si affacciano sul mare, a strapiombo. Da sempre, con la sua Riviera, la Ligura è una delle mete preferite dal turismo balneare, al pari di altre regioni come Puglia, Toscana o Sardegna. Ma le case vacanze in Liguria non vengono affittate solo ad agosto, perché questa regione è meravigliosa tutto l’anno e anche fuori stagione offre un po’ di respiro, nel weekend, a chi abita nelle città principali del nord Italia. Se stai pensando a un fine settimana o a una vacanza in Liguria, ecco a te qualche consiglio sulle migliori zone dove alloggiare.

  • Ponente: la parte occidentale della Riviera Ligure, comprende le province di Savona ed Imperia, oltre ai quartieri occidentali di Genova. Si estende dal confine con la Costa Azzurra sino a Cogoleto e rispetto alla Riviera di Levante la costa è più dolce, con le montagne che raramente si gettano a picco sul mare. Le case vacanza nella Liguria di Ponente sono tra le più cercate in assoluto: tra le cittadine principali ricordiamo Sanremo, Alassio, Pietra Ligure, e la bellissima Bergeggi, borgo arroccato alle pendici del Monte Sant’Elena. Cerca un appartamento vacanze sul mare nella Riviera dei Fiori o nella Riviera delle Palme, i due tratti di costa in cui è divisa la Riviera Ligure di Ponente.
  • Levante: le case sul mare nella Riviera Ligure di Levante sono le più ricercate da chi vuole alloggiare nella parte più spettacolare della Liguria, dove i borghi sorgono su costoni di roccia a picco sul mare. Una morfologia che dà vita a incantevoli calette dove immergersi nella natura e nel relax. Della Riviera di Levante fanno parte, oltre alle Cinque Terre di cui parleremo tra poco, Genova, il Golfo del Tigullio, il Golfo Paradiso e la bellissima Riviera spezzina.
  • Cinque Terre: fanno parte della Riviera di Levante e sono uno dei luoghi più affascinanti d’Italia. Cerca una casa vacanza alle Cinque Terre e godi a pieno di questo paradiso, tra belvedere sul mare, sentieri tra le rocce e borghi immersi nella natura. Patrimonio dell’umanità per l’Unesco, le Cinque Terre si compongono dei cinque borghi marinari di Manarola, Riomaggiore, Corniglia, Vernazza e Monterosso: su Hundredrooms, confrontando tutte le offerte di affitti del web, troverai appartamenti e case in ognuno di essi. E se stai cercando un alloggio in Liguria, le Cinque Terre e i suoi colori sono assolutamente da non perdere.

Il momento migliore per una vacanza in Liguria

Gli affitti in Liguria vanno a ruba tutto l’anno, perché questa regione con i suoi paesaggi unici attira turisti in ogni stagione. Non c’è dubbio che la stagione estiva sia il momento migliore in cui godere delle bellezze della Liguria: per questo i prezzi delle case in affitto ad agosto possono subire un aumento di circa il 25% rispetto al periodo primaverile. Proprio in primavera, invece, gli alloggi risultano più economici e la loro disponibilità è maggiore. Il prezzo medio di una casa per vacanze ad aprile si aggira intorno ai 100€ a notte. Certo, le temperature medie non permettono, come avviene in altre località balneari del sud, di fare il bagno a maggio (anche se qualche ragazzo locale potrebbe non essere d’accordo…), tuttavia gran parte degli stabilimenti apre già agli inizi di giugno. Non c’è dubbio, ad ogni modo, che in qualsiasi momento sceglierai di andare in Liguria, questa terra ti conquisterà con i suoi panorami e i suoi meravigliosi paesini costieri. Ma come arrivare in Liguria? Questa regione ha due aeroporti: l'aeroporto di Villanova d'Albenga e quello di Genova. Quest'ultimo, ovviamente, è quello principale, collegato con le città più importanti straniere ed europee. Si trova a soli sei chilometri dal centro di Genova, al quale è ben collegato da navette e trasporto pubblico. In Liguria, inoltre, è presente una rete ferroviaria che attraversa quasi tutta la regione, collegando tra loro le quattro provincie e le principali località delle riviere di Ponente e Levate. Il modo migliore, comunque, per esplorare la Liguria e le sue riviere è sicuramente l'auto. Per girare in lungo e in largo e in piena libertà una delle regioni più belle d'Italia.

Luoghi imperdibili durante la tua vacanza ligure

  • Genova: è il capoluogo di regione della Liguria, anche chiamata “La Superba”. Affacciata sul Mar Ligure, la storia di questa città di poco meno di 600.000 abitanti è legata alla marineria e al commercio. Il suo centro storico è patrimonio Unesco, un tesoro da scoprire, dove tra piazzette e caruggi sorgono botteghe di “antichi mestieri” e antichi palazzi nobili. Tra le sue principali attrazioni consigliamo il Museo del Mare e la Città dei Bambini. E poi il porto, con la Lanternina, l’antico faro, che costituisce il vero simbolo della città, con tanto di museo dedicato adiacente. Avrai questo e tanto altro se sceglierai di alloggiare a Genova, una città che con il suo fascino ha colpito scrittori, poeti e cantautori.
  • Acquario di Genova: nei pressi del porto antico, l’Acquario di Genova è probabilmente la principale attrazione turistica d Genova. È il più grande acquario d’Italia e il secondo in Europa, dopo Valencia. Sono 12.000 gli esemplari ospitati in questo ambiente spettacolare che riproduce fedelmente gli habitat naturali delle oltre 600 specie diverse. Un’esperienza consigliata a grandi e piccini.
  • Savona: questa cittadina della Riviera Ligure di Ponente merita sicuramente di essere visitata durante la tua vacanza in Liguria. Savona si gira facilmente in un giorno, essendo una città a misura d’uomo, costruita intorno al porto. Luogo tranquillo dove rilassarsi e fare una passeggiata sul lungo mare Waler Tobagi o nel piccolo ma carino centro storico.
  • Imperia: città dalla forma molto particolare, sviluppata intorno al fiume Impero e nata dall’accorpamento amministrativo di Oneglia e Porto Maurizio, piccoli centri situati sulle due sponde del fiume. Una città dai due centri e dalle due anime, ai piedi della quale ci sono le acque cristalline del Mar Ligure. Oneglia è il centro commerciale principale, dominata da Piazza dante da cui partono le strade più frequentate del centro. Porto Maurizio invece è un borgo di pescatori, dove i carruffi si intrecciano tra loro e danno vito a un suggestivo reticolo di strade affacciato sul mare. Un giro a Imperia, durante il tuo alloggio in Liguria, è fortemente consigliato.
  • Finale Ligure: nel cuore della Riviera di Ponente, è uno dei luoghi più visitati della Liguria. Alloggiare a Finale Ligure infatti è una buona soluzione, dato che questo centro abitato, composto da tre nuclei distinti, ben si presta a fare da base per esplorare tutta la Riviera Ligure di Ponente. Tra le sue attrazioni principali ricordiamo l’Arco di Margherita di Spagna, Castel Gavone e il Santuario di Santa Maria di Pia.
  • Ventimiglia: questa meta balneare, molto apprezzata soprattutto dai turisti lombardi e piemontesi, costituisce storicamente la Porta Occidentale d’Italia, essendo posta al confine con la Francia e la sua Costa Azzurra. Rinomata per il suo clima e per le sue spiagge, ospita alcuni eventi storici di richiamo internazionale, come la famosa Battaglia di Fiori. No, nessun evento bellico, ma soltanto una sfilata di carri fioriti che si svolge tutti gli anni a Ventimiglia nella seconda metà del mese di giugno. Un’attività in più se hai scelto di visitare la Liguria in bassa stagione!
  • Portofino: siamo a est di Genova, nella parte occidentale del golfo del Tigullio. È qui che sorge uno dei borghi più belli d’Italia, dove la storia, legata soprattutto alla presenza dell’Impero Romano, convive con la natura incontaminata e le case color pastello, dando vita, nel complesso, a uno spettacolo davvero incantevole. Preparate le macchine fotografiche (o gli smartphone), perché i tramonti nella Baia di Cannone sono davvero meravigliosi!
  • Rapallo: a 30 chilometri da Genova, Rapallo è una cittadina di 30.000 abitanti adagiata su una campagna collinare, che scende dolcemente verso il mare. Molto carino il suo litorale, ideale per un pomeriggio diverso durante il tuo soggiorno in Liguria.
  • Sestri Levante: tra i posti da vedere in Liguria c’è sicuramente Sestri Levante, cittadina che come molti altri centri liguri si affaccia sul mare dal promontorio su cui sorge. Lo scrittore Hans Christian Andersen la ribattezzò “città dei due mari”, perché il centro storico del suo borgo si affaccia su due baie: la baia delle Favole e la baia del Silenzio.
  • Lerici: siamo in provincia di La Spezia, dove questa località si affaccia sullo splendido Golfo dei Poeti. Una delle principali mete turistiche della Riviera di Levante, Lerici deve la sua fama anche a personaggi letterari come Dante, Petrarca e Boccaccio, ma anche Shelley, Byron e Virgina Wold. Tutti innamorati dalle rocche e dai castelli medievali che dominano questo promontorio, a picco sul mare, come il Castello Monumentale o il Castello di San Terenzo.
  • Alassio: chiamata anche “Città del Muretto”, costituisce la punta della Riviera Ligure di Ponente, caratterizzata da mare pulito, clima mite e una vita notturna divertente.
  • Camogli: un borgo marinaro che merita una visita durante il tuo soggiorno in Liguria. Luogo tranquillo, dal centro storico tipico ligure e che offre panorami davvero indimenticabili, specie nelle giornate di sole.
  • Sanremo: una delle località che, per diverse ragioni, attira un grandissimo numero di turisti, ospitando eventi come il Festival della Canzone Italiana e l’arrivo della Milano Sanremo, oltre al famoso rally di Automobilismo. Oltre a questo, però, Sanremo è un centro abitato molto carino, dominato da moderni complessi residenziali, meta preferita dai turisti appassionati di shopping e vita mondana.
  • Grotte di Toirano: un vero spettacolo offerto da questo complesso di cavità carsiche composto da stalattiti e stalagmiti risalente alla preistoria e dove sono state ritrovate tracce dell’Homo Sapiens Sapiens di oltre 12.000 anni fa. Si parla di 150 grotte, con più di 11.000 visitatori l’anno. La più spettacolare è certamente la Grotta della Bàsura, nella quale trovò rifugio per millenni l’Orso delle caverne. Una visita molto consigliata, della durata di circa 70 minuti. Il prezzo è di circa 12€.
  • Dolceacqua: un antico castello, un ponte e tanti vicoletti, lungo i quali si ergono case di pietra d'altri tempi. Dolceacqua è uno dei borghi medievali più belli della Liguria.

La specialità liguri per una vacanza gastronomica

Una vacanza in Liguria è anche cenare in un ristorante vista mare dall’alto di uno dei tanti borghi arroccati sui promontori. Oppure passeggiare sul lungomare, gustando lo spuntino principe di queste parti: la leggendaria focaccia. Ecco alcuni piatti e specialità che devi assolutamente provare.

  • Focaccia: la focaccia genovese è il piatto più tipico di Genova, una prelibatezza che non conosce orario, adatta a qualsiasi momento della giornata, anche a colazione, con caffè o cappuccino. Non ha bisogno di presentazioni. Oltre alla versione classica esiste anche la focaccia al formaggio o focaccia di Recco: sottile, con vino bianco nell’impasto, composta da due strati che racchiudono quintali di crescenza. Assaggiarla è un’esperienza quasi divina.
  • Panissa: altro piatto tipico ligure e genovese. Si tratta di una specie di polenta fatta con farina di ceci, tagliata a bastoncini e fritta. Uno snack davvero gustoso, anche come antipasto. Da non confondere con la Panissa piemontese, un piatto completamente diverso. Una curiosità: questo piatto antichissimo è diffuso anche in spagna, con il nome di paniza: testimonianza della tradizione commerciale della città di Genova.
  • Cima: un secondo piatto tipico della Liguria, consistente in un pezzo di carne di pancia di vitello farcito con verdure e altri ingredienti come piselli, uovo, funghi, pinoli, formaggio ed erbe automatiche.
  • Panera: nei pomeriggi estivi della provincia di Genova non c’è niente di meglio di quella che, queste parti, è una vera e propria istituzione. È la Pànera (sì, l’accento, almeno nella pronuncia, è sulla prima a). Un semifreddo a base di panna e caffè. Semplice, buono e soprattutto tradizionale, per completare un’autentica esperienza ligure.
  • Torta Pasqualina: altra ricetta tipica genovese. No, non si tratta di un dolce, ma di una torta salata di pasta sfoglia e un ripieno di verdure. Come suggerisce il nome, è un piatto tradizionale del periodo di Pasqua, ma in realtà si mangia tutto l’anno.
  • Pansoti: in passato venivano mangiati solo in periodo di quaresima, considerati un piatto "magro" in quanto non contenente carne nel ripieno. Si tratta di ravioli ripieni di verdura, spesso serviti accompagnati da una deliziosa salsa alle noci o, perchè no, dal più classico pesto.
  • Mesciua: piatto tipico della zona di La Spezia. Ceci, fagioli, frumento, il tutto cotto in acqua con sale pepe e olio. Non certo un piatto estivo, ma assolutamente tradizionale e da provare
  • Pesto: eccolo qui, il re della Liguria. Basilico fresco, aglio, olio, pinoli e parmigiano stagionato 36 mesi. Da preparare rigorosamente col mortaio, da servire rigorosamente crudo, per non alterare il sapore e il profumo del basilico. Piccoli accorgimento per quello che da queste parti è molto più che un semplice condimento. Dai, non è difficile: prova a prepararlo anche tu nel tuo appartamento vacanze in Liguria!