Hundredrooms logo

Appartamenti Vacanze a Venezia

Top Alloggi Vacanze a Venezia

Trova alloggi vacanze a Venezia al miglior prezzo

Stai cercando appartamenti e case vacanze a Venezia? Sei nel posto giusto! Su Hundredrooms trovi tutte le offerte del web di case vacanze a Venezia! Confronta i prezzi, trova le offerte più economiche e prenota il tuo appartamento! Che aspetti? Potrai trovare appartamentivacanze a Venezia a partire da soli 29€! Le gondole, i suoi 117 canali, il Carnevale: sono tanti i motivi per cui scegliere di alloggiare a Venezia per le tue vacanze. Qui potrai trovare le case vacanze a Venezia più economiche del web. Come? Tutto quello che dovrai fare è inserire le date del tuo viaggio e il numero di persone: in pochi secondi ti mostreremo tutte le offerte di affitti brevi a Venezia. Solo che le troverai tutte su un’unica pagina, in modo che non dovrai più diventare matto passando confusamente da una pagina all’altra per trovare l’offerta più conveniente. Avrai tutti gli alloggi vacanze a Venezia lì, ordinati per prezzo e posizionati sulla mappa interattiva, in modo che tu possa scegliere comodamente dove alloggiare a Venezia. Che tu stia cercando un appartamento turistico in zona Piazza San Marco o una casa per ferie a Cannareggio, qui troverai sicuramente la soluzione più economica e adatta per te. Confronta le offerte: i siti di affitti più famosi sono tutti partner che collaborano con noi. Allora? Sei pronto alla tua vacanza nella Serenissima? A trovare un alloggio, nel frattempo, ci pensiamo noi.

Scopri i sestieri di Venezia

Con la sua storia plurimillenaria, Venezia è una delle città più affascinanti del mondo. Capoluogo del Veneto, conta più di 250.000 abitanti, a cui si sommano milioni di turisti che ogni anno popolano le Calli Veneziane e animano i suoi canali. È una delle città italiane più visitate. Un weekend a Venezia è quanto di più romantico ci possa esistere, ma questa città è adatta davvero a tutti. Proprio per questi motivi, nonostante le sue dimensioni ridotte se la paragoniamo ad altre città europee, Venezia è pronta a rispondere alla domanda di turismo che gli si presenta, con una vasta offerta di appartamenti turistici e case vacanze. Ma quando ci si trova a pianificare un viaggio a Venezia, capita spesso di chiedersi dove convenga dormire a Venezia spendendo poco, senza perdersi nulla delle sue bellezze dell’atmosfera magica di questa città. La città non è divisa in quartieri bensì in sestieri. Sono sei e li passiamo brevemente in rassegna per aiutarti a scegliere dove alloggiare a Venezia.

  • San Marco: è la zona più famosa più vicina a tutte le attrattive più importanti di questa città. È sbagliato farlo coincidere con il Centro di Venezia, perché questo è in realtà corrispondente a tutti e sei i sestieri. Gli appartamenti a San Marco sono tra i più richiesti e per questo possono avere costi un po’ più elevati, ma stare a due passi dalle cupole bizantine della Basilica di san Marco e da Palazzo Ducale non ha prezzo.
  • Dosroduro: attraversando il Canal Grande percorrendo il Ponte dell’Accademia, si giunge nel sestiere di Dorsoduro. Una fitta rete di tipiche calli veneziane compone questa zona, all’interno della quale si trovano le Gallerie dell’Accademia: qui potrai ammirare alcuni capolavori del Bellini.
  • San Polo: è il sestiere più piccolo di Venezia e quello più popolato da osterie e bacari, le antiche locande veneziane, in cui è possibile provare i piatti tipici veneziani. Se deciderai di cercare un alloggio a San Polo, ti troverai nei pressi di alcune delle attrazioni principali della Serenissima, come il Ponte di Rialto.
  • Cannareggio: forse la miglior zona dove affittare un appartamento vacanze a Venezia, vicino alla stazione Santa Lucia e dai prezzi leggermente inferiori agli altri sestieri. È il più esteso e popolato di Venezia e occupa quasi per intero la parte della città a nord del Canal Grande, deve il suo nome probabilmente alla presenza, in epoca antica, di canneti. Molto interessante, al suo interno, il Ghetto di Venezia, con 5 sinagoghe alcune delle quali aperte al pubblico con visita al Museo Ebraico. Oltre al ghetto, questa zona comprende anche Palazzo Moro.
  • Castello: uno dei primi nuclei abitativi della città dei canali, prende il nome da un castello situato qui, posto a difesa della città. Da non perdere al suo interno luoghi di interesse come l’antico arsenale, il Museo Storico Navale e la Biennale di Venezia.
  • Santa Croce: è l’unico sestiere del centro di Venezia ad avere una zona nella quale è permessa la circolazione delle auto, seppure in modo limitato. È uno dei luoghi preferiti dai turisti dove dormire a Venezia, perché qui, lontano dai monumenti e dalle attrazioni più turistiche, si può respirare un’atmosfera veneziana più autentica. Viuzze strette e bancarelle compongono questo sestiere che è, inoltre, facilmente raggiungibile dalla stazione: ti basterà attraversare il Ponte degli Scalzi per raggiungerlo.

Piazza San Marco e altri luoghi interessanti

Pensando a una vacanza a Venezia, vengono subito in mente i suoi canali: sono 117, attraversati in tutto da 400 ponti, e fanno di Venezia una cartolina vivente. Il canale più grande e più famoso è il Canal Grande, lungo 4 chilometri: una delle attività preferite dai turisti è percorrere questo canale a bordo di un vaporetto, passando per punti di interesse come il Ponte di Rialto, Palazzo Grassi, Ca’ Rezzionico e Ca’ d’Oro. Venezia è la città dell’amore, ma anche dell’arte, con musei e gallerie molto interessanti. Facciamo un po’ d’ordine, ecco qualche consiglio riguardo le principali cose da vedere a Venezia.

  • Piazza San Marco: il salone più bello d’Europa, così viene chiamato quello che è il vero fulcro del turismo a Venezia, che racchiude alcuni dei luoghi più interessanti. Qui, infatti, c’è il Palazzo Ducale, la Basilica di San Marco, la Torre dell’orologio e il Campanile. Il fenomeno dell’acqua alta, che colpisce Venezia diverse volte all’anno, fa sentire i suoi effetti soprattutto su Piazza San Marco, essendo il punto più basso di Venezia e in quei giorni diventa un luogo davvero affascinante.
  • Palazzo Ducale: costruito nel IX secolo, questo palazzo è uno dei simboli di Venezia. Da visitare, senza dubbio: l’entrata comprende la visita alla residenza del Doge, l’armeria, la Sala del Gran Consiglio e il Ponte dei Sospiri.
  • Basilica di San Marco: è il principale luogo di culto cattolico della città. Le cose più famose di questa basilica in stile bizantino sono sicuramente i mosaici della cupola. Al suo interno, inoltre, si possono ammirare il Museo di San Marco, il Tesoro e la Pala d’oro. Un consiglio: considera che la coda per accedervi è sempre è piuttosto lunga, quindi calcola bene i tempi!
  • Ponte di Rialto: il ponte più antico di quelli che attraversano il Canal Grande. Attraversandolo potrai accedere al Mercato Rialto, che apre tutti i giorni dalle 9 alle 12.
  • Torre del Campanile: i suoi 98,5 metri fanno della Torre del Campanile l’edificio più alto di Venezia e, quindi, quello che offre la vista più spettacolare sulla città e sul Canal Grande. In origine veniva usato come faro per guidare i naviganti dell’Adriatico.
  • San Giorgio Maggiore: probabilmente la basilica più fotografata di Venezia, soprattutto durante la parata delle gondole di San Marco. Si trova sull’omonima isoletta e al suo interno potrai trovare alcune splendide opere di Tintoretto.
  • Murano: l’isola di Venezia famosa per il suo vetro. Una visita alle botteghe artigiane è quasi d’obbligo a Venezia e difficilmente lascerai la città senza uno dei suoi souvenir.
  • Basilica di Santa Maria della Salute: situata sulla Punta della Dogana, la storia di questa basilica è molto particolare. Fu costruita in seguito alla promessa del patriarca Giovanni Tiepolo di dedicare una costruzione alla Madonna una volta che l’epidemia di peste fosse terminata. Detto fatto… per fortuna!
  • Lido di Venezia: un appartamento al Lido di Venezia ti porterà al centro della cultura e del divertimento di questa città. È qui che, tra le altre cose, a settembre di ogni anno viene celebrato il Festival Internazionale del Cinema di Venezia.

Il momento migliore per un giro Venezia

Iniziamo col dire che visitare Venezia è pressoché obbligatorio almeno una volta nella vita. Detto questo, Venezia accoglie turisti durante tutto l’anno e ha sempre qualcosa da offrire, oltre alla sua bellezza senza eguali. Ad esempio, hai mai pensato di andare a Venezia in occasione del Carnevale? Certo, non parliamo del momento più economico in assoluto per visitare la città,con il prezzo medio degli appartamenti in centro a Venezia di 55€ a notte, ma partecipare a questa festa è un’esperienza unica. Se invece vuoi andare a Venezia spendendo poco, il momento migliore per il tuo viaggio è sicuramente in autunno, il momento in cui l’affluenza di turisti cala leggermente e con essa anche i prezzi. È anche il periodo dell’acqua alta quindi, mi raccomando, attrezzati con un paio di scarpe adatte!

Appartamenti vacanze tutta la famiglia

Appartamenti vacanze con animali ammessi

Appartamenti vacanze per due persone

Alla scoperta della Gastronomia Veneziana

La cucina veneziana risente inevitabilmente dell’influenza del mare e della laguna. Assaggiare tutti i piatti tipici di questa zona, magari durante un solo weekend a Venezia, potrebbe essere un po’ difficile perché sono davvero tantissimi! Ma tentar non nuoce, anche perché, fidati, ne vale la pena. Soprattutto se sei un amante del pesce. Ad esempio il baccalà mantecato, uno dei piatti più antichi della cucina veneta e veneziana, già citato nel 1432 dal capitano Piero Querini. Un piatto che evidentemente deriva dalla Scandinavia e che è quindi una testimonianza storica della potenza commerciale e navale della Venezia del passato. Ah, inutile aggiungerlo: è buonissimo. Come antipasto il consiglio è quello di assaggiare le Sardele in saor, ossia sarde sottaceto. Capitolo primi piatti: Bigoli in salsa, con cipolle e acciughe, e il leggendario Risi e Bisi sono un must have del vostro soggiorno in laguna. Per chiudere, non possono mancare i dolci. I più famosi e tradizionali da queste parti sono le Fritole, ossia frittele, da assaggiare soprattutto in tempo di Carnevale. Anche qui siamo di fronte a una ricetta piuttosto antica e coloro che li preparavano, in passato, venivano chiamati “i fritoleri”.

Come spostarsi a Venezia?

Capitolo trasporti: come muoversi a Venezia? L’aeroporto Marco Polo si trova a soli 13 chilometri dalla città ed è ben collegato con Venezia. Anche arrivare in treno è molto comodo e da poco anche la stazione di Santa Sofia è servita dai treni ad alta velocità: arrivare da Milano ormai è davvero un attimo. Ad ogni modo, Venezia è parte di una buona rete di treni regionali e se hai un’auto una buona soluzione potrebbe essere quella di parcheggiarla in una delle stazioni limitrofe, certamente una soluzione più economica rispetto ai parcheggi a pagamento che circondano la laguna. Una volta arrivati in città, il modo migliore per spostarsi e per godere al contempo della bellezza di Venezia è sicuramente quello di camminare, passeggiare tra ponti e canali e, volendo, prendere un vaporetto. E poi, ricordati, sei in vacanza, quindi rilassati, goditi la tua casa vacanze a Venezia, apri gli occhi e preparati a scoprire ogni angolo di questa città, probabilmente la più bella del mondo.